Padre Niccolò Ciatti,paghi chi lo uccise

"Chi ha sbagliato deve pagare. Pagheranno penalmente i tre ragazzi ceceni di cui uno soltanto è in carcere, ma due sono liberi e noi siamo sicuri che hanno partecipato attivamente a questa uccisione", "ma vogliamo che paghi pure la discoteca, che ha sbagliato e che non ha fatto quello che doveva fare". Così, nell'anniversario dell'omicidio di Niccolò Ciatti, 22 anni, avvenuto il 12 agosto 2017 in una discoteca di Lloret de Mar (Spagna), il padre Luigi che stamani ha partecipato a una cerimonia in cui è stato posto una striscione su Palazzo Medici Riccardi a Firenze, sede della Città metropolitana, per chiedere giustizia. Luigi Ciatti parla di "violenza assurda da parte di questi ragazzi ceceni, senza motivo e gratuita. Una violenza che portato alla morte di Niccolò volontariamente". Stasera per ricordare Niccolò alle ore 21 c'è una messa nella chiesa di Casellina e poi una fiaccolata nelle vie di Scandicci.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Qui Livorno
  2. Faenzanotizie.it
  3. Ravennanotizie.it
  4. SetteSere
  5. Faenzanotizie.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Marradi

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...